Succo di bergamotto puro

Succo di bergamotto puro

Il bergamotto come ogni agrume o frutta che viene trasmormata in sottoprodotto, si porta dietro una serie di domande sulla qualita’ e spesso sulla purezza del prodotto.

Il succo di bergamotto puro segue la stessa sorte degli altri agrumi, per cui il puro e’ solo il 100% naturale, senza conservanti e coloranti, senza alcuna aggiunta. Non puo’ essere puro il concentrato, l’estratto da concentrato, l’aggiunta di concentrato.

Il puro il naturale contrasta con la sofisticazione del concentrato, semplice, ma dimentichiamo spesso per cui diamo al concentrato come qualcosa potenzialmente di piu’ accentrato, piu’ forte, non e’ cosi!!

Il succo di bergamotto puro, si trova i commercio con il marchio Bergasterol, 100% puro, naturale non da concentrato. www.bergasterol.it

Il succo di bergamotto puro e’ un ottimo prodotto salutare.

Il succo di bergamotto puro si acquista solo in Calabria.

 

bergamotto puro naturale

bergamotto puro naturale

Nell’ambito della commercializzazione del bergamotto, tra i sottoprodotti il succo, nei confronti dell’eccellenza ha un posto con soglia di attenzione da parte del consumatore alta. In effetti il succo di bergamotto viene richiesto dai consumatori per la attitudine a contrastare il colesterolo, trigliceridi e glicemia. I composti polifenolici presenti nel succo e albedo del bergamotto sono presenti e fruibili solo nella realizzazione di succo di bergamotto puro naturale, nulli o quasi nei succhi realizzati da concentrato.

Indicazioni per riconoscere il succo di bergamotto puro naturale.

I succhi realizzati da concentrato hanno una corposa presenza di solfiti e sorbato di potassio.

Anche la dicitura in etichetta, come da legislazione deve contenere il termine “succo di bergamotto puro naturale” o “succo di bergamotto da concentrato” inserendo poi la percentuale di composizione, di solito si trovano al 100%.

certificato di eccellenzaIl bergamotto puro naturale, succo, è ben evidente anche visivamente, appare nella struttura simile per consistenza e colore al succo di pera, spesso è tendente al marrone chiaro, è ambrato/ocra. Niente di limpido e colorazioni intorno al giallo/verde.

Tra le aziende che producono bergamotto puro naturale, c’è la AICAL con il marchio commerciale BERGASTEROL, un succo di alta qualità con certificato di filiera jonica reggina, oltre che di eccellenza.

Il bergamotto puro naturale, si può produrre solo nei mesi di presenza dell’agrume fresco, ovvero da novembre a marzo, quindi anche la data di imbottigliamento ha una sua valenza come indicatore di qualità e di differenza tra bergamotto puro naturale e bergamotto da concentrato.

Il succo di bergamotto da concentrato, lasciato a riposo per qualche tempo tende a stratificarsi, evidenziando l’acqua aggiunta presente nella composizione.

L’eccellenza del Bergasterol è certificata dal nostro Ente. il link: bergamotto puro naturale

 

polvere di bergamotto

polvere di bergamotto

La Aical, l’associazione a tutela del prodotto tipico in Calabria, ha commissionato al Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria uno studio su le polveri di bergamotto “AICAL” realizzate per essiccazione naturale.

L’intesa tra i due Enti è stata conclusa con eccezionali risultati di eccellenza in termini di qualità e composizione delle polveri. L’Università ha evidenziato gli alti valori presenti, soprattutto nei componenti fenolici, superiori alla media rispetto ad altre ricerche sul bergamotto. Le polveri di bergamotto AICAL in combinazione con il metodo e le linee guida di produzione imposte agli associati hanno evidenziato la presenza di eriocitrina, reofolina, crisoeriolo-70-neoesperidoside.

Il flavonoidi identificati ed ad alta concentrazione sono del tipo esperetina e naringenina. Il complesso delle polveri di bergamotto AICAL, affiancandosi alla letteratura ed agli altri studi condotti sul bergamotto evidenziano la particolare potenzialità delle polveri per l’uso e applicazioni sull’epitelio vascolare, sulla sindrome metabolica e come agente antiossidante.

cropped-logo.pngIl dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria suggerisce l’utilizzo delle polveri AICAL inoltre anche per la creazione di nutraceutici e  come additivi da aggiungere a prodotti già esistenti o per creare nuove formulazioni agroalimentari.

Soddisfazione per entrambi gli attori sull’esito della ricerca, la AICAL che già usufruisce di Certificato di Eccellenza per altri prodotti realizzati, è pronta a produrre su larga scala le polveri di bergamotto già dalla stagione 2017/18

L Aical, è a disposizione per ogni tipo di partecipazione e collaborazione in termini di ricerca e commercializzazione. Info allo 0964732888  – 3348002030

Il sito ufficiale dell’AICAL è http://www.aical.it

bergamotto

Bergamotto

Tra le certificazioni di eccellenza agroalimentare, il bergamotto ha uno spazio particolare. Un trend in impennata di richiesta dovute alle ricerche scientifiche che attribuiscono a questo prodotto particolari efficaci applicazioni nutraceutiche contro il colesterolo, trigliceridi e glicemia, rendono il bergamotto un prodotto in eccezionale ascesa.

vendita di tè al bergamottoDel bergamotto, coltivato nella Calabria jonica reggina, zona esclusiva al mondo che è in grado di maturare all’interno dell’agrume 350 polifenoli unici non ci sono controindicazioni a livello salutare. Dopo che per due secoli dal bergamotto si commercializzava solo l’essenza, oggi le richieste sono per il succo, meglio il succo puro naturale, per distinguere i sottoprodotti da bevande a prodotto salutistico.

Il prezzo dei prodotti, dei succhi, in questi ultimi anni si è raddoppiato, in alcuni casi anche quadruplicato, per cui per comprare il succo di bergamotto puro e naturale occorre un investimento superiore ad altri succhi di agrumi. Attualmente la produzione si è stabilizzata intorno al 10% delle effettive richieste. Il Bergasterol, succo puro naturale di bergamotto ad esempio, destinato alla vendita in farmacie, erboristerie e negozi di prodotti naturali, negli ultimi anni ha dovuto parzialmente rinunciare alla diffusione nelle attività descritte per eccessiva richiesta. Il Bergasterol, prodotto dalla AICAL, ha ottenuto il certificato di eccellenza agroalimentare dal nostro Ente.

L’uso del succo puro di bergamotto non è esclusiva nutraceutica, viene impegnato anche per applicazione di ricette da grandi chef per il particolare gusto che da alle pietanze, sempre più ristoratori ne fanno uso.

Comprare il bergamotto – agrume fresco nel periodo e succo per il resto dell’anno, come dicevamo, necessita di particolare attenzione da parte del consumatore. Accertarsi che si jonico, naturale per non incorrere a prodotti alterati o troppo sofisticati. Non necessariamente l’approvvigionamento passa attraverso la farmacia, anche internet offre una sicurezza all’acquisto. Il sito TIPCAL.It distribuisce vero succo puro naturale di bergamotto jonico a marchio Bergasterol. http://www.tipical.it/prodotto/bergasterol-succo-di-bergamotto

Tè al bergamotto e colesterolo.

Abbiamo letto in alcuni testi in internet consigli di consumo di bergamotto per la cura del colesterolo sotto forma di Tè, perché è noto che l’ingrediente chiave del celebre Earl Grey è proprio l’olio estratto dalla scorza del frutto di bergamotto.

Ok, ma gli studi effettuati non hanno utilizzato la scorza del bergamotto, ma il succo. Per questo nello scegliere questa soluzione per curarsi è bene stare attenti sulla composizione dello stesso tè.

Attualmente un solo prodotto di eccellenza a nostra conoscenza si trova reperibile sul mercato che utilizza la base del tè con il succo di bergamotto. http://www.tipical.it/prodotto/te-al-bergamotto/

Confermando che l’assunzione di tè al bergamotto (Tè + succo) è una soluzione per il colesterolo, in casi di necessità di soluzioni più drastiche e veloci, è consigliabile l’assunzione di bergamotto puro, il Bergasterol:  http://www.bergasterol.it   è un succo puro al 100%, eccellenza calabrese con tanto di tracciabilità “Originale Calabrese”

Riportiamo di seguito un testo che  viene spesso riprodotto per avvalere l’assunzione del bergamotto per il colesterolo:

“ Le statine sono i farmaci più utilizzati per controllare i livelli di colesterolo; non funzionano però su tutti gli individui, e per giunta un recente studio effettuato al George Centre for Healthcare Innovation presso l’Università di Oxford ha messo in luce come le statine non siano in grado di prevenire la formazione di coaguli nel sangue, che si trasformano nei casi più gravi in trombi. Inoltre, le statine hanno effetti collaterali e indesiderati su molti individui, oltre a non essere sempre efficace contro il colesterolo LDL, cioè quello “cattivo”. Per questo motivo da anni la ricerca scientifica studia un’alternativa alle statine, e forse l’ha finalmente trovata nel frutto del bergamotto.

Uno studio condotto dall’ Università di Cosenza ha infatti messo in risalto le qualità di questo incredibile agrume, molto utilizzato nel campo dei cosmetici e dei profumi, per la sua fragranza così accattivante. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica International Journal of Cardiology, ha coinvolto 237 persone, invitate a consumare una volta al giorno e per un mese di seguito il frutto del bergamotto.

Dopo 30 giorni il livello di colesterolo LDL dei volontari si era ridotto in media del 38%; inoltre, il colesterolo HDL, cosiddetto “buono”, era invece in crescita. I benefici del bergamotto potrebbero essere grandi anche per i malati di cuore, che potrebbero ridurre l’assunzione di farmaci aumentando invece il consumo di bergamotto.”

Di solito si conclude con l’indicazione del tè all’aroma di bergamotto, ma adesso siete più informati e sapete che il tè funziona se associato al succo.

Certificazioni

La ASMEDIA è azienda leader nel settore delle prestazioni di servizi nella certificazione della qualità di processi e prodotti, in particolare nel settore alimentare.
A tale scopo il settore Igiene e Qualità “Istituto JAGER” della ASMEDIA ha sviluppato propri standard qualitativi.

Gli esperti a nostro servizio La possono informare e preparare anche per revisioni quali ad esempio IFS, Globalgap e HACCP.

Premio Certificato di Eccellenza

Il Premio Certificato di Eccellenza non è solo una competizione, ma costituisce uno strumento permanente di promozione della cultura e dei metodi della Qualità, attraverso l’impegno dell’Asmedia per le attività di supporto alla partecipazione ed all’autovalutazione e per la formazione del personale delle organizzazioni partecipanti sul modello del Premio.

Il Premio Certificato di Eccellenza è stato destinato alle sole piccole e medie imprese.